NAZIONALE SAN MARINO-RIMINI 1-0

nazionale san marino-rimini

NAZIONALE SAN MARINO (5-4-1): Muraccini (1’ st Manzaroli, 18’ st Simoncini J.); Zafferani (1’ st Vitaioli), Cesarini (1’ st Della Valle), Simoncini (1’ st D’Addario), Palazzi (23’ st Censoni), Berardi (1’ st Cervellini); Valentini (1’ st Golinucci), Mazza (1’ st Gasperoni), Tosi (1’ st Domeniconi), Tomassini (23’ st Hirsch); Stefanelli (1’ st Selva). All.: Manzaroli.

RIMINI (3-4-1-2): Mignani (1’ st Landi); Nanni, Righini (30’ pt Brighi, 17’ st Gabrielli), Giua; Job (30’ pt Signorini, 20’ st Albini), Valeriani (30’ pt Muccioli), Mani (30’ pt Loiodice, 17’ st Gasparotto), Carnesecchi (30’ pt Dolcini), Filippucci; Cecconi, Buonaventura (30’ pt Cicarevic, 17’ st Arlotti). All.: Mastronicola.

ARBITRO: Bianchini di San Marino.

RETE: 9’ pt Tomassini.

NOTE: angoli 4-3.

Buon test per il Rimini di mister Mastronicola, questo pomeriggio sconfitto di misura a Serravalle dalla Nazionale A di San Marino. Ha deciso il match la rete siglata al 9’ del primo tempo da Tomassini abile a insaccare, con un potente sinistro sotto la traversa, la bella respinta di Mignani sulla prima conclusione di Stefanelli. Rimini vicino al pareggio al 18’ con una gran botta di Cecconi dalla distanza che si è stampata sulla traversa, poi la palla è rimbalzata sulla linea prima di essere bloccata da Muraccini. Al 29’ un insidioso sinistro di Buonaventura sul secondo palo è stato deviato in angolo da un difensore. Cinque minuti prima del riposo, dopo la prima girandola di cambi, Marcaccini ha provato a sorprendere Mignani direttamente dalla linea di centrocampo ma l’estremo difensore biancorosso è stato bravo a recuperare la posizione e a deviare in corner. Al 21’ della ripresa, tra una serie di nuove sostituzioni e l’altra, San Marino vicino al raddoppio. Cross dalla destra di Selva per l’incornata di testa di Palazzi, Landi si è disteso bene e si è salvato con l’aiuto del palo. Lo stesso Landi ha poi risposto presente al 26’ su conclusione di Golinucci e, allo scadere, su una velenosa punizione di Selva dai venti metri. Da segnalare, nel Rimini, l’esordio del giovane senegalese Job (un esterno di centrocampo classe ’99) in questi giorni in prova con la prima squadra.