RIMINI-GRANAMICA 4-0

RIMINI: Scotti, Brighi, Giua, Cola, Righini, Valeriani (15′ st Gasparotto), Signorini, Contarini, Buonaventura (25′ st Ricchiuti), Cicarevic (38′ st Filippucci), Arlotti. A disp.: Mignani, Albini, Gabrielli, Mani. All.: Mastronicola.

GRANAMICA: Bertocchio, Cipriano D., Alberti, Pappalardo, Mazzoni F., Puggioli, Cicerchia (1′ st Akilo), Cipriano M. (20′ st Zambon), Girotti, Mezzetti (32′ st Nannetti), Colle. A disp.: Nigro, Borgonovi, Buldrini, Morona. All.: Mazzoni G.

ARBITRO: Frosi di Treviglio.

ASSISTENTI: Siboni di Faenza ed Evangelisti di Cesena.

RETI: 19′ pt Signorini, 38′ pt Valeriani, 40′ pt Cicarevic, 40′ st Ricchiuti.

AMMONITI: Pappalardo, Puggioli, Ricchiuti, Giua.

NOTE: Spettatori: 2.014 (204 paganti più 1.810 abbonati). 

Grazie a una prestazione vincente e convincente il Rimini torna al successo superando nettamente, al “Romeo Neri”, il Granamica. La prima emozione dopo 4’ quando Signorini, dopo una bella incursione sulla destra, mette in mezzo per Buonaventura che ci prova di sinistro ma non inquadra la porta. Al 19′ i biancorossi passano. Contarini appoggia per Buonaventura che conclude, Bertocchio non trattiene, sulla respinta si avventa Signorini che insacca. Un minuto più tardi Arlotti ci prova da fuori area, la palla sfiora il palo alla destra del portiere. Al 27’ Cicarevic imbecca Signorini che conclude di prima intenzione, provvidenziale l’intervento di Puggioli che, di tacco, spedisce in corner. Al 37’ i ragazzi di mister Mastronicola raddoppiano con Valeriani che, bene imbeccato da Cicarevic, non lascia scampo al portiere. Al 40’ Cicarevic triangola con Arlotti e, in scivolata, cala il tris. Le emozioni della ripresa si aprono al minuto 8 quando Cicarevic allarga sulla sinistra per Contarini, l’esterno mette in mezzo un pallone teso per l’accorrente Arlotti che manca per un soffio l’impatto con la sfera. All’11 lo stesso Contarini prova la conclusione, la palla sfiora l’incrocio. Un giro di lancette più tardi l’estremo difensore ospite neutralizza in angolo un insidioso tentativo di Arlotti. Al 22’ Scotti abbandona lo status di spettatore non pagante deviando in corner un tentativo di Mezzetti. Tre minuti dopo si rivede in campo Adrian Ricchiuti, il capitano prende il posto di Buonaventura. Al 36’ proprio Ricchiuti vede il portiere fuori dai pali e prova a sorprenderlo con una conclusione dai quaranta metri, Bertocchio ritrova la posizione e blocca. Al 40’, sugli sviluppi di un traversone proveniente dalla destra, proprio Ricchiuti riceve palla in area, stoppa di petto e calcia di prima intenzione, la palla colpisce la parte bassa della traversa e si insacca. Al 43’ Cicerchia viene contrastato da Giua in area e cade a terra, l’arbitro non ha dubbi e concede il penalty. Dagli undici metri Girotti si fa ipnotizzare da Scotti che neutralizza la conclusione del centravanti emiliano. Al “Romeo Neri” finisce 4-0 per la formazione di mister Mastronicola.