CASTROCARO-RIMINI 0-0, BIANCOROSSI IN SEMIFINALE

CASTROCARO (4-3-3): Lolli; Panzavolta, Babini, De Luca, Valli; Gurioli, Valgimigli, Minardi (18’ st Giannelli); Fabbri (33’ st Battistini), Pezzi (1’ st Bonavita), Albonetti (6’ st Fazzini). A disp.: Ruffilli, Bentivoglio, Stucchi. All.: Zanzani.

RIMINI (3-4-1-2): Landi; Fabbri, Gabrielli, Carnesecchi; Albini, Mani (39’ st Marconi), Gasparotto, Guiebre; Ricchiuti (16’ st Becchimanzi); Filippucci, Gacovicaj. A disp.: Mignani, Ceccarelli, Giua, Contarini, Arlotti. All.: Mastronicola.

ARBITRO: Benevelli di Modena.

AMMONITI: Babini, Valgimigli.

NOTE: spettatori 250 circa. Angoli 2-3.

Il Rimini pareggia a reti bianche a Castrocaro e conquista la semifinale di Coppa Italia dove affronterà il Massa Lombarda. Come annunciato alla vigilia, mister Mastronicola dà vita a un robusto turn-over nel quale vanno segnalati i debutti ufficiali del portiere Gianmaria Landi e dell’ultimo arrivato in casa biancorossa, l’esterno sinistro Abdoul Guiebre. Prima parte di gara giocata a buoni ritmi ma avara di sussulti degni di nota, con il Rimini comunque più propositivo grazie a un intenso giro palla. La prima vera emozione del match arriva al 33’ quando Gasparotto lascia partire un gran sinistro dai venti metri, Lolli non rischia la presa e respinge di pugno. Al 37’ Gacovicaj riceve palla in area e allarga bene per Filippucci che, con un sinistro insidioso, impegna severamente l’estremo difensore di casa. Un giro di lancette più tardi il numero 11 biancorosso appoggia indietro per l’accorrente Gasparotto che col mancino spedisce la sfera di poco a lato. Al 9’ della ripresa il Castrocaro va vicino al vantaggio con De Luca che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Valgimigli, incorna centrando il palo alla sinistra di Landi. La risposta del Rimini al 13’ quando Guiebre si rende protagonista di una bella incursione sull’out mancino, palla al centro per Filippucci che, in acrobazia, non inquadra lo specchio della porta. Al 44’ Bonavita lascia partire un sinistro improvviso dal limite, Landi si distende bene e salva la propria porta. In pieno recupero Filippucci ci prova dalla distanza, Lolli blocca. Finisce 0-0, i ragazzi di mister Mastronicola si qualificano al turno successivo.