S. AGOSTINO-RIMINI, LA VIGILIA DI MISTER MASTRONICOLA

mister-3-12

Dopo l’impegno infrasettimanale di Coppa Italia che ha regalato ai biancorossi l’accesso alla semifinale, la capolista Rimini si rituffa in campionato con la trasferta in programma domani sul campo dei ferraresi del S. Agostino (fischio d’inizio ore 14.30). Così mister Mastronicola alla vigilia del match. “Grazie al bel successo ottenuto sul Sasso Marconi, che ci ha consentito di riprendere la testa della classifica, il nostro morale non può che essere alto. Allo stesso tempo in tutto il gruppo c’è la consapevolezza di non avere fatto ancora nulla perché mancano ancora due gare al giro di boa oltre, naturalmente, a tutto il girone di ritorno. Il traguardo è ancora lontanissimo e saremmo dei polli se pensassimo il contrario”. Sulla strada dei biancorossi un avversario da prendere decisamente con le molle. “Rispetto all’inizio di stagione hanno cambiato parecchio, sia in termini di giocatori che di guida tecnica. Domenica hanno centrato una grande vittoria in casa del Granamica, tre punti che immagino abbiano dato morale a tutto l’ambiente. Oltre a questo non dimentichiamo che il S. Agostino è squadra partita con l’ambizione di disputare un campionato importante e il fatto che al momento occupino una posizione di classifica difficile ci dice che sarà un impegno tosto, affronteremo una formazione che vuole risalire la china. Detto questo sappiamo che contro il Rimini qualsiasi avversario moltiplica le proprie forze, per tale motivo dobbiamo essere sempre concentrati e pronti ad affrontare qualsiasi tipo di gara”.