MASSA-RIMINI 1-2, BIANCOROSSI IN FINALE

MASSA LOMBARDA (3-5-2): Lani; Resta (17′ st Gjolaj), Orlando, Ragazzini; Hysa (7′ st Porzionato), Trombetti (17′ st Baldini), Monti (7′ st Lumci), Negrini, Albonetti; Senese (27 st Folletti), Boschi. A disp.: Grandi, Baldini. All.: Sanò.
RIMINI (3-5-2): Landi; Giua, Gabrielli, Carnesecchi; Fabbri (1′ st Moretti), Mani (9′ st Ricchiuti), Righini, Contarini (31′ st Albini); Gasparotto; Buonaventura (17′ st Valeriani), Arlotti (22′ st Gacovicaj). A disp.: Mignani, Brighi. All.: Mastronicola.
ARBITRO: Faccini di Parma.
RETI: 37′ pt Buonaventura, 16′ st Senese, 18′ st Arlotti
NOTE: Spettatori 100 circa. Angoli 6-3.
Nel gelo di Massa Lombarda il Rimini, forte del 3-0 dell’andata, sbanca il “Dini-Salvalai” e approda alla finale di Coppa Italia di categoria. Al 3′ Arlotti scalda i guantoni a Lani con una conclusione dalla distanza. All’11 Fabbri mette in mezzo dalla destra, Gasparotto schiaccia di testa ma l’estremo difensore non si fa sorprendere. Due minuti più tardi Senese triangola con Boschi e conclude da posizione defilata, Landi blocca. Alla mezz’ora Gasparotto crossa al centro dal versante destro, provvidenziale l’intervento di Hysa in anticipo su Arlotti. Al 34′ Buonaventura si invola verso la porta e con un tocco morbido prova a sorprendere il portiere, la sfera termina di un soffio sopra la traversa. Al 37′ il Rimini passa. Mani conclude da fuori, Buonaventura ci mette il tacco e costringe Lani al salvataggio con l”aiuto della traversa, sulla palla si avventa lo stesso centravanti biancorosso che di testa insacca. Al 41′, sugli sviluppi di un corner, Boschi di testa impegna Landi, sulla respinta si avventa Orlando che di sinistro spedisce sul fondo. Nella ripresa mister Mastronicola inserisce il neo acquisto Moretti, al debutto in biancorosso, e dopo 9′ dà spazio anche al recuperato capitan Ricchiuti. Al 13′ Gasparotto vola sulla fascia destra e conclude sul secondo palo ma non inquadra la porta. Al 16′ il Massa perviene al pareggio grazie Senese che raccoglie il suggerimento di Porzionato batte Landi con una conclusione a fil di palo. Un giro di lancette più tardi il Rimini si riporta avanti grazie ad Arlotti che, con un preciso diagonale, non lascia scampo al portiere. E’ l’ultima emozione del match. In finale, che si disputerà mercoledì 25 gennaio, i biancorossi incontreranno il Rolo.