RIMINI-SAMPIERANA 5-2

RIMINI (3-5-2-): Mignani; Gabrielli, Cola, Brighi; Signorini, Valeriani (29’ st Arlotti), Righini, Guiebre (33’ st Carnesecchi); Cicarevic; Buonaventura (16’ st Ricchiuti), Valori. A disp.: Landi, Contarini, Giua, Gasparotto. All.: Mastronicola.

SAMPIERANA (4-4-2): Cesaretti; Battistini A. (I), Arrigoni, Giovannetti, Batani (16’ st Valgiusti); Lanzi, Manenti (38’ st Quaranta), Canali, Petrini; Pasolini, Pippi (29’ st Chiarini). A disp.: Angeli, Bravaccini, Battistini A. (II), Corzani. All.: Giorgi.

ARBITRO: Mescoli di Modena.

RETI: 20’ pt Cola, 23’ pt Gabrielli, 30’ pt e 10’ st Buonaventura, 33’ pt Pippi, 19’ st Manenti (rig.), 26’ st Ricchiuti.

AMMONITI: Righini, Canali, Lanzi.

NOTE: Spettatori 2.013 (abbonati 1.810, paganti 203).

Con la seconda cinquina in otto giorni il Rimini archivia la pratica Sampierana e mantiene la vetta della classifica in solitaria. La prima emozione dell’incontro al 3’ quando Valeriani, prima del fischio d’inizio premiato dal presidente Santarini e dal diesse Tamai per le 100 presenze in biancorosso, impegna severamente Cesaretti, Buonaventura tenta il tap-in ma, contrastato da un difensore, incorna a lato. Al 9’ Valeriani pesca in area Buonaventura che conclude di prima intenzione ma non inquadra la porta. Al 15’ Manenti ci prova su punizione, la sfera è alta sopra la traversa. Al 19’ Valori, assistito da Righini, controlla dal limite e lascia partire una gran conclusione deviata in angolo dal portiere. Sugli sviluppi del corner Cola si inserisce tra le maglie della difesa avversaria e porta avanti i biancorossi. Al 24’ il Rimini raddoppia. Corner battuto alla perfezione da Righini per il puntuale inserimento di Gabrielli che, con la coscia, beffa il portiere. Il tris al minuto 29. Signorini mette in mezzo dalla linea di fondo, Valori non ci arriva, palla a Buonaventura che tutto solo non sbaglia. Al 33’ gli ospiti accorciano le distanze grazie a Pippi che, dal limite, lascia partire un destro a girare che batte Mignani, al momento del tiro coperto da un avversario. Si va al riposo con i ragazzi di mister Mastronicola avanti 3-1. Dopo 3’ dalla ripresa delle ostilità Valori entra in area dal versante destro e conclude, Cesaretti respinge. All’8’ lo stesso estremo difensore si salva in angolo su una bella conclusione di Valeriani. Al 10’ il Rimini cala il poker. Valori, dopo una bella iniziativa personale, appoggia a Buonaventura che realizza la rete numero 13 in campionato. Al 19’ Lanzi entra a contatto in area con Valeriani e finisce a terra, l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri Manenti trasforma il penalty. Al minuto 26 i biancorossi ristabiliscono le distanze grazie a Ricchiuti che, con una gran conclusione di esterno, fulmina Cesaretti. Al 40’ lo stesso Ricchiuti prova a sorprendere il portiere con un pallonetto dalla lunga distanza, la palla termina di poco alta sopra il montante. Finale al “Neri” Rimini batte Sampierana 5-2.