ROLO-RIMINI 4-5 dcr (0-0 dts), LA COPPA E’ BIANCOROSSA

coppa

ROLO (4-1-4-1): Accialini; Ziliani, Vincenzi, Casarano, Visioli; Faraci; Rizvani, Borghi, Terranova, Pilia (4′ pts Arrascue); Bellesia. A disp.: Mantovani, Montipo, Negri, Ceci, Cacitti, Odoro. All.: Ferraboschi.
RIMINI (3-4-1-2): Scotti; Giua, Nanni, Carnesecchi (2′ sts Valeriani), Fabbri (21′ st Signorini), Righini, Bacchiocchi, Contarini; Ricchiuti (31′ st Buonaventura); Valori, Arlotti. A disp.: Mignani, Gabrielli, Mani, Moretti. All.: Mastronicola.
ARBITRO: Negrelli di Finale Emilia.
RETI, sequenza rigori: Righini (gol), Terranova (gol), Valeriani (parato), Vincenzi (gol), Bacchiocchi (gol), Borghi (fuori), Valori (gol), Arrascue (gol), Buonaventura (gol), Bellesia (gol), Arlotti (gol), Ziliani (parato).
AMMONITI: Casarano, Fabbri, Giua, Carnesecchi, Valori, Arlotti, Visioli.
ESPULSO: 13′ pts Contarini.
NOTE: Spettatori 800 circa. Angoli 7-3.
La Coppa Italia di Eccellenza regionale va nella bacheca del Rimini che, al termine di una battaglia durata 120′, e dopo la lotteria dei rigori, supera 5-4 un coriaceo Rolo. La prima grande occasione dopo 5′ quando Fabbri mette al centro dal versante destro, conclusione a rete di prima intenzione di Valori che chiama Accialini al super intervento, poi Arlotti manda alto sopra la traversa. Al 22′ Ziliani imbecca Rizvani in area, conclusione sopra il montante. Al 39′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo palla interessante per Bellesia che indugia e viene anticipato dal pronto intervento di Scotti. Dopo quarantacinque minuti senza troppe occasioni, ma agonisticamente intensi, si va al riposo sullo 0-0. Dopo 12′ dalla ripresa delle ostilità Righini ci prova dalla lunga distanza ma non inquadra lo specchio della porta. Al 24′ Rizvani risponde su calcio piazzato dai venti metri, sfera alta sopra l’incrocio dei pali. Un giro di lancette più tardi Ricchiuti batte un corner dalla destra, Giua non ci arriva, palla a Valori la cui conclusione è fuori misura. Al 34′ Righini lascia partire un gran tiro su punizione, da oltre venticinque metri, Accialini è attento e blocca. Al 40′ mischia nell’area di rigore biancorossa, Bellesia irrompe e insacca ma il guardalinee ravvisa la posizione irregolare dell’attaccante emiliano, nulla di fatto. All’ultimo dei tre minuti di recupero concessi dall’arbitro, Valori è protagonista di una bella iniziativa sull’out mancino, palla per l’inserimento di Righini che conclude sul secondo palo, sfera a lato di un nulla. Si va ai supplementari. Al 12′, dopo un gran numero, Arlotti lascia partire un diagonale insidioso, Accialini respinge. Un giro di lancette più tardi il Rimini resta in inferiorità numerica. Contarini commette fallo su Ziliani, il direttore di gara estrae il rosso diretto. Anche il primo tempo supplementare si chiude a reti inviolate. Al 3′ gran diagonale su calcio piazzato di Borghi, Scotti si distende e salva in corner. Poi non succede più nulla, si va ai calci di rigore. Dopo i primi cinque penalty, si va a oltranza. Decisiva la trasformazione di Arlotti e la grande parata di Scotti sul tiro di Ziliani. La Coppa va ai ragazzi di mister Mastronicola.