RIMINI-CLASSE 1-0

RIMINI (3-4-1-2): Scotti; Gabrielli, Cola, Brighi; Arlotti, Valeriani, Righini (16′ st Bacchiocchi), Guiebre, Cicarevic; Buonaventura, Valori (27′ st Fabbri). A disp: Mignani, Moretti, Giua, Mani, Ricchiuti. All.: Mastronicola.
CLASSE (4-1-4-1): Bovo; Rocchi (33′ st Trovato) Succi, Caidi, Valenza; Ceroni (39′ st Calandra); Gennari (27′ st Tata) De Rose, Guardigli, Cortesi M.; Dall’Agata. A disp.: Golinucci, Fanti, Cortesi E., Osti. All.: Evangelisti.
ARBITRO: Ubaldi di Roma 1.
RETE: 4′ pt Valori
AMMONITI: Rocchi, Succi, Righini, Guiebre, Valeriani.
NOTE: Spettatori 2025 (paganti 215, abbonati 1.810). Angoli 4-1.

La capolista Rimini supera anche l’ostacolo Classe e mantiene saldamente la vetta della classifica in solitaria. I ragazzi di mister Mastronicola partono col piede giusto e dopo soli quattro giri di lancette mettono la freccia. Arlotti, dopo una bella incursione sul versante destro, mette al centro un pallone teso per Valori che, al volo, piazza la sfera sotto la traversa. Sarà il gol partita. Al 15′, sugli sviluppi di una punizione di Righini ribattuta dalla retroguardia ospite, Arlotti ci prova dai venti metri ma Bovo è attento e blocca. Episodio da moviola al 21′ quando Buonaventura vince un contrasto al limite dell’area e viene sgambettato da Valenza, l’arbitro concede una punizione tra le proteste dei biancorossi invocanti il penalty. Al 43′ Dall’Agata, di tacco, prolunga in area per Cortesi la cui conclusione centra il palo alla destra di Scotti. Si va al riposo con i biancorossi avanti 1-0. Dopo due minuti dalla ripresa delle ostilità Righini ci prova su punizione dal lato corto dell’area di rigore, l’estremo difensore blocca. Al 6′ gran numero di Cicarevic che salta tre avversari, palla a Buonaventura ci prova dal limite ma manda alto. Al 38′ improvvisa conclusione di Guardigli dalla distanza, Scotti blocca in due tempi. Due minuti più tardi Cortesi ci prova su punizione, palla di poco alta sopra il montante. Al “Neri” termina 1-0 per la maglia a scacchi.