POKER DI SUCCESSI PER LE GIOVANILI BIANCOROSSE

allievi

JUNIORES

Rimini-Alta Valconca 2-0 (primo tempo 1-0)

RIMINI: Basilico, Fabbri (15’ st Innocentini), De Paoli, Franceschini, Ceccarelli, Cupioli (30’ st Ulloa), Pellegrino Mattia (10’ st Verdinelli), Lombardi, Stella, Marconi, Becchimanzi (18’ st Madonna). A disp.: Gabrielli. All.: Damato.

Ancora una vittoria per la formazione Juniores allenata da mister Ignazio Damato che sabato, tra le mura amiche, ha piegato la resistenza dell’Alta Valconca grazie a una rete per tempo. Nella prima frazione gara sempre in mano ai biancorossi che hanno sbloccato il risultato grazie a un bel colpo di testa di Cupioli, sugli sviluppi di un corner. Nella ripresa, dopo aver costruito altre azioni interessanti, il Rimini ha raddoppiato con Becchimanzi, abile a controllare un lancio di Pellegrino e a insaccare. Forte del doppio vantaggio i ragazzi in maglia a scacchi hanno poi gestito bene il match concedendo poco o nulla agli avversari scesi in campo con molti ’96, mentre mister Damato ha schierato tre 2001, un 2002, cinque 2000  e un ’99.

Prossimo impegno lo scontro diretto in programma sabato sul campo dell’Igea, sotto i biancorossi di 3 lunghezze. Fischio d’inizio ore 15.

 

ALLIEVI

Fornace Zarattini-Rimini 0-3 (primo tempo 0-0)

RIMINI: De Marzo, Cristiani, Zanni, Madonna, Manfroni, Innocentini, Sartini (10’ st Bargelli), Ronchi (15’ st Caldari), Montebelli (31’ st Greco), Pellanda (22’ st Palumbo), Della Rosa. All.: Cinquetti.

Nuovo colpo corsaro per gli Allievi (nella foto) guidati da mister Giordano Cinquetti, ieri passati nettamente sul campo del Fornace Zarattini. Nonostante un terreno reso molto pesante dalla pioggia, che non ha facilitato il gioco dei biancorossi, il Rimini ha disputato una prestazione molto positiva costringendo gli avversari nella propria metà campo. Dopo numerose occasioni non concretizzate nella prima frazione, nel secondo tempo i biancorossi sono andati a segno grazie a una doppietta di Innocentini e a un gol di Caldari. Diverse anche nella ripresa le azioni non finalizzate mentre De Marzo è risultato essere, di fatto, spettatore non pagante.

Prossimo impegno domenica, al “Romeo Neri” con Edelweiss. Si gioca alle 10.30.

 

CAMPIONATO GIOVANISSIMI PROVINCIALI, GIRONE AZZURRO

 

Atletico Viserba-Rimini Giovanissimi 2002 1-4 (primo tempo 0-3)

RIMINI: Lazzarini (1’ st Pasini), Garetti (10’ st Valentini), Clementi (20’ st Morolli), Ulloa, Tiraferri, Colombo, Canini, Gigli, Pecci (10’ st Crescentini), Guidi (1’ st Pirazzini), Santarini. All.: Giolitto.

Grazie a una prova vincente e convincente i Giovanissmi 2002 allenati da mister Giacomo Giolitto hanno superato brillantemente l’esame Atletico Viserba. Specie nella prima frazione i biancorossi hanno fatto vedere delle ottime cose, sia in termini di possesso palla che di trame di gioco, nonostante un campo pesante che ha un po’ condizionato il bel gioco. Nella ripresa il Rimini, forte del largo vantaggio, ha invece un po’ rallentato il ritmo e la gara è risultata essere maggiormente equilibrata, con i padroni di casa che hanno messo in mostra la propria forza fisica. Le reti sono state realizzate da Santarini, autore di una doppietta, Pecci e Canini.

Prossimo impegno sabato, alle ore 15.30 tra le mura amiche, con il Misano.

 

Rimini Giovanissimi 2003-Stella B 2-0 (primo tempo 0-0)

RIMINI: Antonelli (15’ st Gallo), Baca, Carnemolla (20’ st Stasi), Garcia, Guidi, Moroni (25’ st Fabbri), Pascucci, Aprea, Airi, Mengucci, Accursi. All.: Amati.

Il derby con i parigrado della Stella è andato ai baby biancorossi guidati da mister Manuel Amati, al termine di una gara piacevole e ben giocata da entrambe le formazioni. Per i Giovanissimi 2003 del Rimini una prestazione importante in fase di costruzione, con numerose occasioni create, e gara attenta anche in fase difensiva dove i padroni di casa hanno rischiato poco o nulla. Le reti sono state messe a segno da Mengucci, grazie a un preciso sinistro dall’interno dell’area di rigore, e da Accursi che ha incornato un invitante cross di Aprea.

Prossimo impegno sabato, alle 15.30, sul campo della Sanges.