RIMINI-BALDACCIO BRUNI 2-0

RIMINI (3-4-1-2): Scotti; Brighi, Gabrielli, Carnesecchi; Fabbri, Righini (17′ st Valeriani), Gasparotto, Guiebre; Ricchiuti (6′ st Signorini); Arlotti, Cicarevic (34′ st Valori). disp.: Mignani, Moretti, Mani, Gacovicaj. All.: Mastronicola.
BALDACCIO BRUNI (4-1-4-1): Giovagnoli; Minocci (38′ st Rossi), Aquilini (41′ st Ricci), Rosati (30′ st Massaccesi), Guerri L.; Bruni; Ruggeri, Bindi, Zurli, Quadroni; D’Urso. A disp.: Guerri C., Angiolucci, Castellone, Ricci, Tizzi. All.: Benedetti.
ARBITRO: Cutrufo di Catania.
RETI: 17′ pt Guiebre, 36′ Arlotti.
AMMONITI: Cicarevic, D’Urso, Gasparotto, Mimocci, Massaccesi, Carnesecchi, Brighi.
NOTE: Spettatori 400 circa. Angoli: 3-2
Grazie alle reti di Guiebre e Arlotti, nel primo tempo, il Rimini si aggiudica l’andata degli ottavi di finale della Coppa Italia di Eccellenza con la Baldaccio Bruni. La prima emozione al 15′ quando Quadroni mette in mezzo dalla linea di fondo, Carnesecchi anticipa D’Urso ma non aggancia, Scotti è attento e salva. Due minuti più tardi il Rimini passa. Cicarevic avanza in posizione centrale poi allarga sulla sinistra per l’accorrente Guiebre che, con un preciso diagonale, batte Giovagnoli. Al 36′ il Rimini raddoppia grazie ad Arlotti, ottimamente imbeccato sul filo del fuorigioco da Cicarevic, che solo davanti all’estremo difensore non sbaglia. Al 39′ lo stesso Arlotti difende bene palla e scarica sull’out destro per Fabbri, cross in mezzo per Cicareevic che da buona posizione manca il bersaglio. Si va al riposo con i biancorossi avanti 2-0. Dopo 6′ dalla ripresa del gioco capitan Ricchiuti esce a scopo precauzionale, al suo posto Signorini. Al quarto d’ora Righini ci prova su punizione dai venti metri, palla di poco alta sopra la traversa. Al 18′ insidiosa conclusione di Signorini dal limite, Giovagnoli si distende e neutralizza. Al 28 Valeriani pesca in profondità Fabbri che conclude al volo, palla di poco a lato. Al 33′ Ruggeri prova la girata di sinistro dal limite dell’area piccola, sfera alta. Finisce 2-0 per i ragazzi di mister Mastronicola. Mercoledì prossimo il ritorno ad Anghiari.