RIMINI-MARIGNANESE 5-0

RIMINI (3-4-1-2): Scotti; Giua, Brighi, Carnesecchi; Fabbri F. (35′ st Ricchiuti), Valeriani (19′ st Righini), Bacchiocchi, Guiebre; Cicarevic (13′ st Valori); Buonaventura, Arlotti. A disp.: Mignani, Contrarini, Buda, Mani. All.: Mastronicola.

MARIGNANESE (4-2-3-1): Gentilini; Politi (13′ st Bianchini), Liera (24′ st Di Addario), Mazzoli, Righetti; Bonavitacola, Bolzonetti; Fabbri M. (16’st Mazzoli), Filippucci, Ottaviani; Zhytarchuk. A disp.: Ferri, Agostini, Cuomo, Dente. All.: Montalti.

ARBITRO: Murino di Bologna.

RETI: 24′ pt Guiebre, 45′ pt Buonaventura, 32′ st Righini, 40′ e 42′ st Buonaventura.

AMMONITI: Politi, Giua, Bacchiocchi.

ESPULSO: 29′ st Gentilini.

NOTE: Spettatori 2.473 (paganti 663, abbonati 1.810. Angoli 3-2.

Il Rimini supera nettamente al “Neri” anche la Marignanese e compie un altro passo verso il traguardo. La prima emozione al 20′ quando, dopo una bella iniziativa sulla sinistra, Buonaventura mette al centro una palla insidiosa che attraversa tutto lo specchio della porta senza, però, essere raccolta da nessun compagno. Quattro minuti più tardi il Rimini passa grazie a Guiebre che, ben servito da un passaggio filtrante di Cicarevic, entra in area e con un tocco morbido supera Gentilini. Al 35′ Fabbri lascia partire un tiro- cross dalla destra, la palla respinta dalla difesa è preda di Buonaventura che con un gran sinistro sfiora l’incrocio dei pali. Al minuto 40 Politi calcia una punizione dalla lunga distanza, Scotti è attento e blocca. Allo scadere i biancorossi raddoppiano. Arlotti mette al centro dalla bandierina, Giua spizza di testa per Buonaventura che, appostato sul secondo palo, non sbaglia. Si va al riposo con la maglia a scacchi avanti 2-0. Dopo cinque giri di lancette dalla ripresa delle ostilità Mazzoli, sugli sviluppi di un corner, riceve palla sul secondo palo ma svirgola e spedisce sul fondo. Al 7′ Matteo Fabbri riceve la sfera in area e calcia a botta sicura, Scotti respinge da campione. Al 12′ Buonaventura mette in mezzo teso dalla sinistra per il puntuale inserimento di Valeriani la cui incornata termina di poco alta sopra la traversa. Al minuto 23′ Valori lascia partire una bella conclusione sul secondo palo, sfera di poco a lato. Al 27′ Zhytarchuk ci prova dal limite, sfera alta. Al 29′ Valori, ben pescato in profondità da Buonaventura, viene abbattuto dal portiere in uscita. Rosso diretto per l’estremo difensore ospite, in porta va Bianchini. Sul punto di battuta va Righini che disegna una parabola perfetta e realizza il tris. Il poker al 40′ con Buonaventura che raccoglie la sfera respinta dal palo sulla conclusione di capitan Ricchiuti. Finita? Nemmeno per sogno. Al 42′ Valori scende sulla sinistra e conclude, per Buonaventura posizionato sul secondo palo è un gioco da ragazzi realizzare la quinta rete e la sua personale tripletta. Finale al “Romeo Neri” 5-0 per i ragazzi di mister Mastronicola.