SASSO MARCONI-RIMINI 1-1

SASSO MARCONI (4-3-3): Lazzari; Minelli, Longhi, Zaccanti, Zecchini (19′ pt Tonelli); Tattini, Rotatori (7′ st Garni) Benatti (31′ Arbizzani); Cortese, Noselli, Iysa. A disp.: Farne’, Martelli, Hineik, Tonini. All.: Moscariello.
RIMINI (3-4-1-2): Scotti; Giua, Brighi, Carnesecchi; Fabbri (43′ st Nanni), Bacchiocchi, Gasparotto (23′ st Contarini), Guiebre; Ricchiuti; Arlotti (25′ st Valori), Cicarevic. A disp.: Mignani, Buda, Mani, Albini. All.: Mastronicola.
ARBITRO: Sfirro di Reggio Emilia.
RETI: 6′ st Fabbri, 38′ st Noselli.
AMMONITI: Carnesecchi, Minelli, Giua.
NOTE: spettatori 250 circa. Angoli 7-3.

Dopo qualcosa come 17 vittorie consecutive il Rimini pareggia 1-1 nella tana del Sasso Marconi, secondo della classe, sempre a -21dalla capolista. La prima emozione, al 4′, è di marca biancorossa. Ricchiuti dalla bandierina pennella per Brighi che di testa manda alto. Tre minuti più tardi la risposta dei padroni di casa è affidata a Noselli che da ottima posizione calcia debolmente, Scotti è reattivo e respinge. Al 12′ Benatti mette in mezzo una punizione tagliata, Zecchini appostato sul secondo palo incorna ma non inquadra il bersaglio. Al 29′ Cortese elude la marcatura di Guiebre e mette in mezzo per Noselli, il colpo di testa dell’attaccante termina a lato. Al 35′ gran numero di Benatti che entra in area e conclude, Scotti si oppone con efficacia salvando la propria porta. Tre giri di lancette più tardi Fabbri crossa al centro dalla destra, Cicarevic di testa alza troppo la mira. Allo scadere bella triangolazione Cicarevic-Ricchiuti, la conclusione a giro del montenegrino viene deviata da un difensore, sulla ribattuta la palla è preda di Fabbri pescato, però, in posizione di fuorigioco. In pieno recupero bella inizativa di Benatti sulla sinistra, la conclusione dell’esterno emiliano viene neutralizzata da Scotti. Si va al riposo sullo 0-0. In avvio di ripresa, al 6′, i ragazzi di mister Mastronicola passano. Guiebre, dopo una pregevole iniziativa sull’out, mette in mezzo per Fabbri che non arriva sulla sfera, palla ad Arlotti il cui tiro-cross è deviato in rete dalla zampata di Fabbri. Al 13′ Cortese batte un insidioso calcio piazzato dai venti metri, Scotti si distende e si salva in angolo. Al 17′ Benatti in area entra a contatto con Carnesecchi e finisce a terra, l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri calcia Noselli la cui conclusione viene neutralizzata dall’ottimo Scotti, poi Brighi anticipa l’attaccante di casa intento a provare il tap-in. Due minuti più tardi Noselli ci prova dal versante destro, Scotti chiude ancora una volta la saracinesca. Al 26′ Benatti lascia partire una potente conclusione dal lato corto dell’area, Scotti è superlativo e devìa in angolo. Alla mezz’ora Cortese lascia partire una grande conclusione dalla distanza, Scotti respinge di pugno. Al 38′ Noselli, dai venti metri, disegna una parabola perfetta che si insacca sotto la traversa. È l’ultima emozione, il match termina 1-1.