RIMINI-PROGRESSO 3-1

RIMINI (3-4-1-2): Scotti; Brighi, Nanni, Carnesecchi; Fabbri (22′ st Ricchiuti), Mani (12′ st Contarini), Gasparotto, Guiebre; Cicarevic; Arlotti, Buonaventura (40′ st Valeriani). A disp.: Mignani, Buda, Giua, Valeriani, Moretti, Ricchiuti. All.: Mastronicola.

PROGRESSO (4-2-3-1): Albertazzi; Bassoli, Gabrielli, Greco (25′ st Muraccini), Di Giulio; Rossi, Di Candilo; Malò (33′ st Monaco), Vinci, Barranca; Tani (40′ st Totta). A disp.: Tartaruga, Cotti, Bertetti, Boninsegna. All.: Mezzetti.

ARBITRO: Frontali di Lugo.

RETI: 28′ pt Cicarevic, 30′ st Barranca, 32′ st Buonaventura, 41′ st Cicarevic

NOTE: Spettatori 2027 (paganti 217, abbonati 1.810). Angoli 6-4.

Il Rimini si congeda nel migliore dei modi dal campionato superando, davanti al pubblico amico, il Progresso. La prima emozione al 12′ quando Mani pesca in area Buonaventura, sponda del bomber per Fabbri la cui conclusione a colpo sicuro viene deviata in angolo dal provvidenziale intervento di Gabrielli. Al 24′ Bassoli mette al centro dalla trequarti, l’incornata di Rossi termina di poco alta sopra la traversa. Al 28′ il Rimini passa con Cicarevic che riceve palla da Buonaventura e, con un sinistro a giro chirurgico, trafigge Albertazzi. Al 38′ bella iniziativa di Guiebre sul versante sinistro, palla al centro per Buonaventura che conclude di prima intenzione ma non inquadra la porta. Due minuti più tardi Guiebre triangola alla perfezione con Cicarevic e lascia partire un gran diagonale sul secondo palo, sfera a lato di un soffio. Al 43′ ancora Guiebre sull’out mancino, la sua conclusione insidiosa trova pronto Albertazzi alla deviazione in corner. Si va al riposo con i biancorossi avanti 1-0. Alla ripresa delle ostilità gli ospiti si fanno più intraprendenti. Dopo 4′ Rossi crossa al centro per Tani, la girata dell’attaccante termina di poco a lato. Al 12′ Rossi riceve dalla sinistra e conclude, palla a lato di un soffio. Due minuti più tardi Buonaventura conclude dal limite, deviazione di un difensore e palla in angolo. Al 17′ Tani incorna da ottima posizione, grande riflesso di Scotti che salva sulla linea. Al 21′ tentativo di Arlotti, la deviazione di un difensore chiama Albertazzi al salvataggio. Al 22′ Adrian Ricchiuti fa il suo ingresso in campo con il numero 10 e riceve da Francesco Scotti la fascia da capitano. Alla mezz’ora Barranca slalomeggia tra le maglie della difesa biancorossa e, da posizione defilata, lascia partire un diagonale che supera Scotti. Al 32′ i biancorossi tornano avanti. Ricchiuti con una magia innesca Cicarevic, palla a Buonaventura che con un tocco morbido supera l’estremo difensore. Al 41′ il Rimini cala il tris. Ricchiuti, con un colpo da biliardo, pesca Cicarevic appostato sul secondo palo, per il montenegrino è un gioco da ragazzi realizzare la sua personale doppietta. Termina 3-1 per i ragazzi di mister Mastronicola.