SUPERCOPPA, RIMINI-VIGOR CARPANETO 4-3 dcr

RIMINI (3-4-1-2): Scotti; Giua (44′ st Nanni), Brighi, Carnesecchi; Fabbri (36′ st Ricchiuti, 37′ st Moretti) Gasparotto (12′ st Valeriani), Bacchiocchi, Guiebre; Cicarevic; Buonaventura, Arlotti (23′ st Contarini). A disp.: Mignani, Mani. All.: Mastronicola.
CARPANETO (4-3-3): Corradi; Murro (23′ st Ziliani), Fogliazza, Alessandrini, Barba; Fumasoli (27′ st Compiani), Sandrini, Mazzera (30′ st Lucci); Minasola (36′ st D’Aniello), Girometta (30′ st Franchi), Colla. A disp.: Terzi, Berishaku. All.: Mantelli.
ARBITRO: Pette di Bologna
RETI, sequenza rigori: Lucci (parato), Buonaventura (palo), Barba (gol), Bacchiocchi (gol), Sandrini (gol), Cicarevic (gol), Colla (gol), Brighi (gol), Franchi (fuori), Valeriani (gol).
AMMONITI: Gasparotto, Fogliazza, Fumasoli.
NOTE: spettatori 350 circa. Angoli 4-2.

Triplete!!! Il Rimini supera 4-3 dopo i calci di rigore la Vigor Carpaneto e, dopo aver stravinto il campionato e portato a casa la Coppa Italia regionale, mette in bacheca anche la Supercoppa di Eccellenza. La prima emozione dopo 3′ quando Cicarevic lancia in profondità Buonaventura, il bomber prova il pallonetto dalla distanza ma non trova il bersaglio. All’8′ Guiebre, dopo un’iniziativa personale sulla sinistra, appoggia al centro per Cicarevic che conclude di prima intenzione, palla alta di pochissimo. Al quarto d’ora Cicarevic ci prova dal limite, Corradi si distende e blocca a terra. Al 26′ Colla ci prova su punizone da posizione defilata, palla a lato. Due minuti più tardi Sandrini conclude dai venti metri ma manda sul fondo. Al 38′ Buonaventura innesca Guiebre la cui conclusione a botta sicura viene ribattuta dal portiere, il bomber prova il tap-in ma viene anticipato. Si va al riposo sullo 0-0. Il primo brivido della ripresa, al 7′, è di marca emiliana. Colla dalla sinistra mette al centro per Minasola, appoggio sull’out destro per Fumasoli che lascia partire un diagonale insidioso, Scotti è reattivo e salva in angolo. Al 25′ Girometta mette al centro dalla destra, la respinta di Giua è preda di Colla che, da ottima posizione, spedisce sopra la traversa. Al 33′ corner lungo battuto da Cicarevic per l’incornata di Buonaventura, Corradi è attento e blocca. Al 35′ Barba mette al centro per Franchi, la girata di testa dell’attaccante termina sul fondo. Al 36′ capitan Ricchiuti fa il suo ingresso in campo, la sua gara però termina dopo un solo minuto per un problema muscolare, al suo posto mister Mastronicola getta nella mischia Moretti. Dopo quattro minuti di recupero termina 0-0, si va ai calci di rigore. Decisivo il quinto e ultimo rigore calciato da Valeriani, anche la Supercoppa è biancorossa.