SIMONCELLI: “TIFO RIMINI, UN ORGOGLIO VESTIRE BIANCOROSSO”

presentazione simoncelli

“Sono da sempre tifoso del Rimini e avere la possibilità di indossare questa maglia mi rende molto orgoglioso”. Così Daniele Simoncelli, il nuovo esterno offensivo biancorosso, questa mattina durante la presentazione ufficiale avvenuta nella sede di via XX Settembre. “Ho mosso i primi calci nella Marignanese poi, a 12 anni, ho cominciato la trafila nel settore giovanile del Brescia. Sono seguite numerose esperienze in giro per l’Italia e ora eccomi, dopo tanti anni sono contento di essere tornato a casa”. Il 28enne ex Altovicentino parla delle proprie caratteristiche. “Sono un esterno, di attacco o di centrocampo, posso giocare a destra o sulla mancina, sarà il mister a decidere dove sarò più utile alla causa. Sono veloce, mi piace saltare l’uomo e mettere in condizione i miei compagni di andare a rete. Quanto ai gol spero di farne un po’ più che in passato perché sono importanti, sono quelli che ti fanno vincere le partite. Il mio record, 7 centri, l’ho stabilito nella Sammaurese due anni fa, una stagione che ricordo con grande piacere perché ha fatto seguito a un brutto infortunio”. Simoncelli spiega il suo sì al Rimini. “Per me si tratta di una grandissima opportunità, i tifosi hanno grande fame di calcio e la società è seria. C’è un progetto molto ambizioso, cosa non facile da trovare di questi tempi. Spero di dare il mio contributo affinché gli obiettivi della società si possano realizzare”. Non manca un pensiero su mister Muccioli. “Non l’ho ancora conosciuto ma me ne hanno parlato tutti bene. Nella scorsa stagione ha ottenuto un grande risultato con il Romagna Centro, sono molto curioso di poter lavorare con lui”. Il neo biancorosso si mostra parecchio carico. “Ho grandi motivazioni, sia perché mi trovo in una piazza importante che per il fatto che le ultime stagioni non sono state troppo fortunate. Spero di fare un grande campionato, come lo deve fare una squadra come il Rimini. Quanto sarà grande lo vedremo strada facendo”.